Archivi autore: TVB

Poiché nulla è il bello, se non l’emergenza del tremendo.

Ciao ragazzi, mi riconoscete? Sono io, il vostro amico Lucifero. E la strada è sempre questa. La vita sempre questa. Piove sangue su Roma Est. Alzati il cappuccio del North Face, Levi’s fradici da mattatoio, la Peroni sembra Campari e … Continua a leggere

Pubblicato in Pvrg Vompo | Commenti disabilitati su Poiché nulla è il bello, se non l’emergenza del tremendo.

Noi siamo del PK666 Sezione Mongospengler.

Poi una mattina inizi a vomitare chiodi. Gli occhi rovesciati, solo bianco, mentre cominci a levitare. Piove sangue. Crocifissi che si sciolgono. Vangeli che si incendiano. Parli al contrario, urli in latino, urli in aramaico, urli in esperanto. Il letto … Continua a leggere

Pubblicato in Anti-Life | Commenti disabilitati su Noi siamo del PK666 Sezione Mongospengler.

Più buio che a mezzanotte non viene.

Ho una maglia dei Ramones e la morte nel cuore, la Peroni in una mano e la Lucky Strike nell’altra, e l’ultima volta che ho sorriso Johnny votava Reagan. In strada i lupi, i cervi, annusano il cemento come fogliame, … Continua a leggere

Pubblicato in Anti-Life | Commenti disabilitati su Più buio che a mezzanotte non viene.

Mi dici che bevo e divento cattivo: è sabato sera e ho lo sfratto esecutivo.

Perché se danno a me della «scimmia» penso che mi stiano dando dello stupido e se danno della «scimmia» ad un negro pensa che gli stiano dando del negro? Questo l’interrogativo che mi attanaglia mentre sfoglio annoiato il malloppo di … Continua a leggere

Pubblicato in Anti-Life | Commenti disabilitati su Mi dici che bevo e divento cattivo: è sabato sera e ho lo sfratto esecutivo.

I fan di Burzum che bruciano le chiese.

Ti ricordi Focus, la rivista, che faceva le copertine con i robot e le auto volanti e asseriva spavalda Ecco come sarà nel 2013!. Poi il 2013 è arrivato, e siamo solo morti di fame e ci litighiamo il rame … Continua a leggere

Pubblicato in Helvete | Commenti disabilitati su I fan di Burzum che bruciano le chiese.

Bormann imbarazzava gli ospiti del Berghof chiamando la moglie con un fischio.

I – Un posto dove piangere. Quando il mondo funzionava, voi stavate in cucina. Vi hanno aperto le cucine, ed è morta l’Europa. Questo, in sintesi, il ruolo della donna nella storia (ho saltato le scene zozze). Questo, in sintesi, … Continua a leggere

Pubblicato in Hate Crimes | Commenti disabilitati su Bormann imbarazzava gli ospiti del Berghof chiamando la moglie con un fischio.

Il ritmo nel suolo.

I – Il sangue contro l’oro. Piove morte e vado al bar, e al bar parlano tutti di politica. Una volta era diverso, si parlava dell’AS Roma. C’era sì la politica, ma si concentrava unicamente in insulti a caso a … Continua a leggere

Pubblicato in Helvete | Commenti disabilitati su Il ritmo nel suolo.

Volevo un gatto nero.

Duemila chilometri andata e ritorno, lavoro perduto, matrimonio finito, matricola abrasa, videopoker, vecchiaia alle porte, a casa con i tuoi. Seul contre Tous. Taxi Driver. Travis Bickle senza auto, senza soldi, senza Vietnam. Travis Bickle che sbaglia bersaglio. Travis che … Continua a leggere

Pubblicato in Hate Crimes | Commenti disabilitati su Volevo un gatto nero.

Peroni rotte e Sei Sei Sei Manifesto.

L’aria satura di locuste, le urla – il suono si propagava riecheggiando nei corridoi di cemento, l’eco delle voci eroso dal frinire insistente che sfregiava le facciate grigie di calcestruzzo armato per schiantarsi come vetri rotti sull’asfalto bagnato e rovente. … Continua a leggere

Pubblicato in Anti-Life | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Peroni rotte e Sei Sei Sei Manifesto.

Propaganda 22.

Pubblicato in Propaganda 666 | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Propaganda 22.